mariofilippo.com logo
Panama
1 / 74 ◄   ► ◄  1 / 74  ► pause play enlarge slideshowhd
Panama
2 / 74 ◄   ► ◄  2 / 74  ► pause play enlarge slideshowhd
Panama
3 / 74 ◄   ► ◄  3 / 74  ► pause play enlarge slideshowhd
Panama
4 / 74 ◄   ► ◄  4 / 74  ► pause play enlarge slideshowhd
Panama
5 / 74 ◄   ► ◄  5 / 74  ► pause play enlarge slideshowhd
Panama
6 / 74 ◄   ► ◄  6 / 74  ► pause play enlarge slideshowhd
Panama
7 / 74 ◄   ► ◄  7 / 74  ► pause play enlarge slideshowhd
Panama
8 / 74 ◄   ► ◄  8 / 74  ► pause play enlarge slideshowhd
Panama
9 / 74 ◄   ► ◄  9 / 74  ► pause play enlarge slideshowhd
Panama
10 / 74 ◄   ► ◄  10 / 74  ► pause play enlarge slideshowhd
Panama
11 / 74 ◄   ► ◄  11 / 74  ► pause play enlarge slideshowhd
Panama
12 / 74 ◄   ► ◄  12 / 74  ► pause play enlarge slideshowhd
Panama
13 / 74 ◄   ► ◄  13 / 74  ► pause play enlarge slideshowhd
Panama
14 / 74 ◄   ► ◄  14 / 74  ► pause play enlarge slideshowhd
Panama
15 / 74 ◄   ► ◄  15 / 74  ► pause play enlarge slideshowhd
Panama
16 / 74 ◄   ► ◄  16 / 74  ► pause play enlarge slideshowhd
Panama
17 / 74 ◄   ► ◄  17 / 74  ► pause play enlarge slideshowhd
Panama
18 / 74 ◄   ► ◄  18 / 74  ► pause play enlarge slideshowhd
Panama
19 / 74 ◄   ► ◄  19 / 74  ► pause play enlarge slideshowhd
Panama
20 / 74 ◄   ► ◄  20 / 74  ► pause play enlarge slideshowhd
Panama
21 / 74 ◄   ► ◄  21 / 74  ► pause play enlarge slideshowhd
Panama
22 / 74 ◄   ► ◄  22 / 74  ► pause play enlarge slideshowhd
Panama
23 / 74 ◄   ► ◄  23 / 74  ► pause play enlarge slideshowhd
Panama
24 / 74 ◄   ► ◄  24 / 74  ► pause play enlarge slideshowhd
Panama
25 / 74 ◄   ► ◄  25 / 74  ► pause play enlarge slideshowhd
Panama
26 / 74 ◄   ► ◄  26 / 74  ► pause play enlarge slideshowhd
Panama
27 / 74 ◄   ► ◄  27 / 74  ► pause play enlarge slideshowhd
Panama
28 / 74 ◄   ► ◄  28 / 74  ► pause play enlarge slideshowhd
Panama
29 / 74 ◄   ► ◄  29 / 74  ► pause play enlarge slideshowhd
Panama
30 / 74 ◄   ► ◄  30 / 74  ► pause play enlarge slideshowhd
Panama
31 / 74 ◄   ► ◄  31 / 74  ► pause play enlarge slideshowhd
Panama
32 / 74 ◄   ► ◄  32 / 74  ► pause play enlarge slideshowhd
Panama
33 / 74 ◄   ► ◄  33 / 74  ► pause play enlarge slideshowhd
Panama
34 / 74 ◄   ► ◄  34 / 74  ► pause play enlarge slideshowhd
Panama
35 / 74 ◄   ► ◄  35 / 74  ► pause play enlarge slideshowhd
Panama
36 / 74 ◄   ► ◄  36 / 74  ► pause play enlarge slideshowhd
Panama
37 / 74 ◄   ► ◄  37 / 74  ► pause play enlarge slideshowhd
Panama
38 / 74 ◄   ► ◄  38 / 74  ► pause play enlarge slideshowhd
Panama
39 / 74 ◄   ► ◄  39 / 74  ► pause play enlarge slideshowhd
Panama
40 / 74 ◄   ► ◄  40 / 74  ► pause play enlarge slideshowhd
Panama
41 / 74 ◄   ► ◄  41 / 74  ► pause play enlarge slideshowhd
Panama
42 / 74 ◄   ► ◄  42 / 74  ► pause play enlarge slideshowhd
Panama
43 / 74 ◄   ► ◄  43 / 74  ► pause play enlarge slideshowhd
Panama
44 / 74 ◄   ► ◄  44 / 74  ► pause play enlarge slideshowhd
Panama
45 / 74 ◄   ► ◄  45 / 74  ► pause play enlarge slideshowhd
Panama
46 / 74 ◄   ► ◄  46 / 74  ► pause play enlarge slideshowhd
Panama
47 / 74 ◄   ► ◄  47 / 74  ► pause play enlarge slideshowhd
Panama
48 / 74 ◄   ► ◄  48 / 74  ► pause play enlarge slideshowhd
Panama
49 / 74 ◄   ► ◄  49 / 74  ► pause play enlarge slideshowhd
Panama
50 / 74 ◄   ► ◄  50 / 74  ► pause play enlarge slideshowhd
Panama
51 / 74 ◄   ► ◄  51 / 74  ► pause play enlarge slideshowhd
Panama
52 / 74 ◄   ► ◄  52 / 74  ► pause play enlarge slideshowhd
Panama
53 / 74 ◄   ► ◄  53 / 74  ► pause play enlarge slideshowhd
Panama
54 / 74 ◄   ► ◄  54 / 74  ► pause play enlarge slideshowhd
Panama
55 / 74 ◄   ► ◄  55 / 74  ► pause play enlarge slideshowhd
Panama
56 / 74 ◄   ► ◄  56 / 74  ► pause play enlarge slideshowhd
Panama
57 / 74 ◄   ► ◄  57 / 74  ► pause play enlarge slideshowhd
Panama
58 / 74 ◄   ► ◄  58 / 74  ► pause play enlarge slideshowhd
Panama
59 / 74 ◄   ► ◄  59 / 74  ► pause play enlarge slideshowhd
Panama
60 / 74 ◄   ► ◄  60 / 74  ► pause play enlarge slideshowhd
Panama
61 / 74 ◄   ► ◄  61 / 74  ► pause play enlarge slideshowhd
Panama
62 / 74 ◄   ► ◄  62 / 74  ► pause play enlarge slideshowhd
Panama
63 / 74 ◄   ► ◄  63 / 74  ► pause play enlarge slideshowhd
Panama
64 / 74 ◄   ► ◄  64 / 74  ► pause play enlarge slideshowhd
Panama
65 / 74 ◄   ► ◄  65 / 74  ► pause play enlarge slideshowhd
Panama
66 / 74 ◄   ► ◄  66 / 74  ► pause play enlarge slideshowhd
Panama
67 / 74 ◄   ► ◄  67 / 74  ► pause play enlarge slideshowhd
Panama
68 / 74 ◄   ► ◄  68 / 74  ► pause play enlarge slideshowhd
Panama
69 / 74 ◄   ► ◄  69 / 74  ► pause play enlarge slideshowhd
Panama
70 / 74 ◄   ► ◄  70 / 74  ► pause play enlarge slideshowhd
Panama
71 / 74 ◄   ► ◄  71 / 74  ► pause play enlarge slideshowhd
Panama
72 / 74 ◄   ► ◄  72 / 74  ► pause play enlarge slideshowhd
Panama
73 / 74 ◄   ► ◄  73 / 74  ► pause play enlarge slideshowhd
Panama
74 / 74 ◄   ► ◄  74 / 74  ► pause play enlarge slideshowhd

Panama

Panama city va visitata con calma e curiosita';una sorpresa continua dove il passato si amalgama con un presente proiettato in un futuro; sia sociale ,architettonico e tecnologico.
In vari punti la mente corre a Cuba (Panama vecchia)a Miami (la costa con i suoi edifici colorati) e Hong kong (per lo sviluppo dei nuovi edifici in verticale).
Il canale di Panama merita un discorso separato a cui dedichero' un "album"su questo sito prossimamente.
Mario Filippo


Da "Wikipedia L'enciclopedia libera":
Panamá è uno Stato dell'America centrale, situato nella parte più stretta della regione istmica.

Confina a nord con il Mar delle Antille, a est con la Colombia, a sud con l'Oceano Pacifico, a ovest e nordovest con la Costa Rica.

Si estende per 75517 km² e ha una popolazione, nel 2013, di 3.661.868 abitanti.

Panamá è una repubblica presidenziale, l'attuale capo di stato e del governo è Ricardo Martinelli.

La lingua ufficiale è lo spagnolo, nelle province di Bocas del Toro e di Colón si parla anche il wari wari, un miscuglio d'inglese e spagnolo tipico dei paesi Caraibici. Nelle comarche indigene di Emberá-Wounaan, Kuna Yala e Ngöbe-Buglé si parlano le lingue indigene.
Le coste del Panamá furono esplorate per la prima volta da Cristoforo Colombo nel 1502 quando, nel corso del suo quarto viaggio, il navigatore si trovava alla ricerca di un passaggio che mettesse in comunicazione l'Oceano Atlantico con l'Oceano Pacifico (che lui riteneva essere l'Oceano Indiano). Colombo ebbe netta la sensazione di trovarsi vicino ad un istmo anche perché gli indigeni confermavano che al di là, oltre le montagne, c'era mare[4]. Tuttavia, fu solo undici anni dopo che Vasco Nuñez de Balboa riuscì ad attraversare a piedi l'istmo, avvistando l'Oceano Pacifico (un monumento in ricordo dello scopritore si trova a Panamá su Avenida Balboa). Successivamente, la regione divenne una colonia dell'Impero spagnolo.
Nel 1821, sotto la direzione dell'allora colonnello José Fábrega, Panamà dichiarò la propria indipendenza dalla Spagna e si unì alla Repubblica di Colombia (la Grande Colombia di Simón Bolívar). Quando questa si dissolse nel 1830, Panamá rimase parte dello Stato della Colombia.

Intanto tra il 1850 ed il 1855 era stata costruita la prima ferrovia transcontinentale americana, la Panama Railway.

La Repubblica di Panamá nasce da un contenzioso economico scaturito tra gli Stati Uniti e la Colombia, nazione che possedeva i territori panamensi prima del 1903. In seguito al desiderio del presidente americano Roosevelt di aprire un canale che collegasse l'Atlantico al Pacifico, e in seguito al rifiuto da parte della Colombia di concedere la gestione dell'istmo ad un consorzio nordamericano, gli Stati Uniti inviarono nel territorio panamense la nave da guerra Nashville, che conquistò facilmente il territorio[5]. Il 3 novembre 1903, la Repubblica di Panamá dichiarò la propria indipendenza dalla Colombia. Il Presidente del Consiglio Municipale Demetrio H. Brid, la più alta autorità all'epoca, divenne Presidente de facto e nominò il 4 novembre un governo provvisorio a dirigere gli affari della nuova repubblica. Gli Stati Uniti, primo stato a riconoscere la nuova repubblica, inviarono l'esercito a difenderne gli interessi economici legati al canale. L'Assemblea Costituente del 1904 elesse Dr. Manuel Amador Guerrero, importante membro del partito dei Conservatori, primo presidente costituzionale della Repubblica di Panamá.
Nel dicembre del 1903, rappresentanti della repubblica firmarono il Trattato Hay-Bunau Varilla con gli Stati Uniti, che garantì il diritto a quest'ultimi di costruire ed amministrare indefinitamente il Canale di Panamá che sarebbe stato aperto nel 1914. Il trattato generò un contenzioso diplomatico tra i due paesi, che raggiunse il punto critico nelle rivolte del Giorno dei Martiri (9 gennaio 1964). Nel 1977 la firma dei trattati Torrijos-Carter pose fine al contenzioso.

L'intento originale dei padri fondatori era di portare pace ed armonia tra i due maggiori partiti, i Conservatori e i Liberali. Il governo panamense attraversò comunque periodi di instabilità e corruzione e, in vari momenti della sua storia, il mandato di un presidente eletto terminò prematuramente. Nel 1968 un golpe rovesciò il governo del recentemente eletto Arnulfo Arias Madrid. Il generale Omar Torrijos riuscì ad assumere un forte ruolo di potere all'interno della giunta militare a capo del Paese e, in seguito, ad imporsi in modo autocratico fino al giorno della sua morte, avvenuta apparentemente in un incidente aereo nel 1981.

Dopo la morte di Torrijos, il potere passò nelle mani del generale Manuel Noriega, precedentemente a capo della polizia segreta panamense ed ex-informatore della CIA. Gli Stati Uniti rivolsero a Noriega l'accusa di traffico di droga internazionale e il 20 dicembre 1989 ventisettemila soldati statunitensi[6] invasero Panamá, con l'intenzione di rimuovere Noriega. Poche ore dopo l'avvio dell'operazione Just Cause, in una cerimonia che ebbe luogo all'interno della base militare statunitense nella precedente Zona del Canale di Panama, Guillermo Endara (vincitore nelle elezioni del maggio 1989) prestò giuramento come nuovo presidente di Panamá.
Nel dicembre del 1903, rappresentanti della repubblica firmarono il Trattato Hay-Bunau Varilla con gli Stati Uniti, che garantì il diritto a quest'ultimi di costruire ed amministrare indefinitamente il Canale di Panamá che sarebbe stato aperto nel 1914. Il trattato generò un contenzioso diplomatico tra i due paesi, che raggiunse il punto critico nelle rivolte del Giorno dei Martiri (9 gennaio 1964). Nel 1977 la firma dei trattati Torrijos-Carter pose fine al contenzioso.

L'intento originale dei padri fondatori era di portare pace ed armonia tra i due maggiori partiti, i Conservatori e i Liberali. Il governo panamense attraversò comunque periodi di instabilità e corruzione e, in vari momenti della sua storia, il mandato di un presidente eletto terminò prematuramente. Nel 1968 un golpe rovesciò il governo del recentemente eletto Arnulfo Arias Madrid. Il generale Omar Torrijos riuscì ad assumere un forte ruolo di potere all'interno della giunta militare a capo del Paese e, in seguito, ad imporsi in modo autocratico fino al giorno della sua morte, avvenuta apparentemente in un incidente aereo nel 1981.

Dopo la morte di Torrijos, il potere passò nelle mani del generale Manuel Noriega, precedentemente a capo della polizia segreta panamense ed ex-informatore della CIA. Gli Stati Uniti rivolsero a Noriega l'accusa di traffico di droga internazionale e il 20 dicembre 1989 ventisettemila soldati statunitensi[6] invasero Panamá, con l'intenzione di rimuovere Noriega. Poche ore dopo l'avvio dell'operazione Just Cause, in una cerimonia che ebbe luogo all'interno della base militare statunitense nella precedente Zona del Canale di Panama, Guillermo Endara (vincitore nelle elezioni del maggio 1989) prestò giuramento come nuovo presidente di Panamá.
Dieci anni dopo l'invasione, l'amministrazione del Canale tornò sotto il controllo panamense, in accordo con la tempistica stabilita nei Trattati Torrijos-Carter. Dopo l'invasione, Noriega trovò asilo presso la missione diplomatica della Santa Sede, rappresentata a Panamá da mons. José S. Laboa. Noriega si arrese ai militari americani dopo che erano state diffuse voci che la folla era pronta ad assaltare la nunziatura apostolica ed a linciarlo. Condotto in Florida, ne fu richiesta formalmente l'estradizione e fu processato. Pochi giorni prima della scarcerazione, alla fine di agosto 2007, il giudice americano William Turnoff ha concesso il via libera all'estradizione in Francia dell'ex dittatore, che deve scontare una ulteriore condanna del tribunale francese, respingendo così la richiesta degli avvocati di Noriega di permettergli il ritorno a Panama.

In ottemperanza ai Trattati Torrijos-Carter, gli Stati Uniti hanno restituito tutto il territorio del Canale a Panamá il 31 dicembre 1999, ma si sono riservati il diritto di intervenire militarmente nell'interesse della sicurezza nazionale.

La popolazione di Panamá ha approvato l'ampliamento del Canale, in modo da incrementare il numero di navi in transito.

La politica a Panamá si muove sulla struttura di una repubblica democratica, presidenziale. Il Presidente della Repubblica è sia capo di stato, sia capo del governo. Il sistema politico è multipartitico. Il potere esecutivo è esercitato dal Governo. Il potere legislativo è assegnato sia al Governo, sia all'Assemblea Nazionale. La magistratura è indipendente sia dal potere esecutivo, sia da quello legislativo.
Share
Link
https://www.mariofilippo.com/panama-r4176
CLOSE
loading